Le strutture gonfiabili sono un elemento d’arredamento e espositivo sempre più utilizzato per eventi di tipologie diverse fra loro grazie ai loro costi piuttosto contenuti, la facilità di trasporto, l’impatto visivo gradevole e anche per il fatto che richiedono poca forza lavoro per essere installati a meno che non si tratti di allestimenti di grandi dimensioni come quelli utilizzati per show televisivi e grandi eventi sportivi.

Di strutture gonfiabili ne esistono di tante tipologie diverse e, anche se molte possono essere utilizzate in vari contesti e destinazioni differenti, alcune di esse sono specifiche di determinati eventi o situazioni.

Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono alcune delle strutture gonfiabili più utilizzate che vengono prodotte da aziende come gonfiabili-pubblicitari che si trova nella città di Torino.

Descrizione strutture gonfiabili:

  • Arco gonfiabile: si tratta della classica struttura ad arco che viene utilizzata per eventi sportivi quali gare ciclistiche, di motocross, moto e anche di macchine in alcuni casi. Viene collocato all’inizio della corsa e al traguardo qualora il punto di arrivo e di partenza non coincidano. Può essere utilizzato sia per gare amatoriali che in gare professionistiche e può essere customizzato con banner pubblicitari degli sponsor.

  • Stand gonfiabile: gli stand gonfiabili nascono per essere utilizzati durante eventi quali le fiere di settore. Vengono realizzati, per quanto riguarda dimensioni e forme, per essere inseriti nello spazio espositivo a disposizione dell’azienda. La funzione è quella di accogliere clienti, fornitori e visitatori che si recano presso lo stand dell’azienda; oltre che nelle fiere possono essere utilizzati anche per altre tipologie di eventi quali concerti, spettacoli televisivi, nei centri commerciali, per eventi sportivi e eventi di altro tipo.

  • Igloo gonfiabili: gli igloo gonfiabili hanno la forma tipica dell’igloo e possono essere utilizzati sia per accogliere visitatori, offrire loro ristoro, distribuire gadget promozionali e brochure. Inoltre, possono anche essere utilizzati come strutture per dormire durante eventi quali concerti musicali e festival che durano più di un giorno: all’interno di essi, a seconda delle dimensioni, possono essere ospitate un determinato numero di persone.

  • Gazebo gonfiabile: hanno funzioni similari a quelle dell’igloo e dello stand gonfiabile per quanto riguarda le funzioni di accoglienza, ma possono anche essere utilizzati in contesti privati (dove spesso sono di dimensioni inferiori rispetto a quelli che vengono utilizzati in eventi di dimensioni più grandi). La forma dei gazebo gonfiabili è simile a quella degli igloo.

  • Mongolfiera pubblicitaria: si tratta di una delle strutture gonfiabili più longeve e che fra le prime che sono state utilizzate per scopi pubblicitari. Grazie alle grandi dimensioni e al fatto che possono essere utilizzate in volo libero o vincolato, garantiscono elevati livelli di visibilità ai brand che li utilizzano. Possono essere customizzate con banner pubblicitari e slogan dei brand che decidono di utilizzarli. Se utilizzate in volo vincolato sono ancorate a terra, in volo libero invece si muovono nel cielo garantendo livelli di visibilità maggiori in quanto possono essere viste anche da persone che si trovano lontane. Simile alla mongolfiera c’è anche il pallone aerostatico che ha dimensioni e forme diverse ma che può essere utilizzato con gli stessi scopi.

Le strutture gonfiabili negli ultimi 40 anni sono diventati degli elementi molto importanti sia a livello di arredamento che per obiettivi legati all’accoglienza e al marketing e alla comunicazione. Sono sempre di più le aziende che decidono di utilizzare queste tipologie di strutture che sono di ottima qualità e garantiscono risparmio rispetto a strutture realizzate con materiali tradizionali.